FESTIVAL

Carissimi amici di Venezia Balla,

è con immenso dispiacere che vi annunciamo che l’edizione 2018 del nostro amatissimo festival non avrà luogo.

Le ragioni che ci hanno spinto a prendere questa decisione sono molteplici.
In primo luogo continuiamo a fare i conti ormai da diversi anni con l’assenza sul nostro territorio di spazi adeguati ad accogliere un evento delle dimensioni di Venezia Balla senza snaturarne la vocazione originaria.
Il festival nacque otto anni fa come un evento aperto alla cittadinanza, volto alla divulgazione e alla diffusione delle danze popolari soprattutto tra i neofiti.
Con il passare del tempo la nostra piccola realtà è cresciuta sia nelle dimensioni che nella qualità della proposta, diventando sempre di più un appuntamento fisso anche per un pubblico di appassionati.
Questa trasformazione ci rende orgogliosi per i risultati ottenuti e grati a tutti i partecipanti delle scorse edizioni per aver contribuito al successo della nostra manifestazione, ma al tempo stesso ci costringe per questioni logistiche ad isolarci sempre di più dal centro abitato e di conseguenza ci impedisce di mantenere quella vocazione divulgativa che è lo scopo fondante del festival e di tutta la nostra associazione.

La seconda difficoltà che ci troviamo ad affrontare è invece di tipo economico.
Purtroppo il territorio non ci aiuta nemmeno sotto questo aspetto, poiché non siamo riusciti ad ottenere alcun tipo di finanziamento o sovvenzione da parte dell’amministrazione pubblica.
Il festival si è sempre sostentato in maniera completamente autonoma grazie ai proventi dell’attività annuale portata avanti dai vari gruppi membri dell’associazione, al contributo dei sostenitori che ringraziamo di cuore ancora una volta, ma soprattutto grazie al contributo del pubblico sotto forma di quote di iscrizione ai laboratori di danza e di offerte libere per le serate a ballo.
Con il passare degli anni abbiamo purtroppo assistito ad un crollo drastico delle partecipazioni ai laboratori e ad un’offerta libera alle serate nemmeno lontanamente sufficiente a finanziare le spese per il programma artistico e i costi per le strutture.
Piuttosto che fare un passo indietro in termini di qualità preferiamo prenderci una pausa e pensare a nuove soluzioni che rendano il nostro festival nuovamente sostenibile senza bisogno di scendere a compromessi.

Venezia Balla va dunque in vacanza per il 2018 ma non temete, si tratta di un arrivederci e non certo di un addio!

Inoltre chissà, potrebbe esserci in serbo ancora qualche sorpresa per quest’anno… restate con noi per scoprirlo, vi terremo aggiornati!

Grazie, a presto
Ass. Venezia Balla

Annunci